Gastroscopia Matera

Unità complessa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva

L’unità complessa di Gastroenterologia è una struttura medica dell’Azienda Ospedaliera “Madonna Delle Grazie”. Questa struttura è considerata un centro di rilievo nazionale ad alta specializzazione per la gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva. All’interno della struttura sono presenti diverse apparecchiare e tecnologie endoscopiche mininvasive di ultima generazione tra cui la Gastroscopia Transnasale. In questo centro il Dr. Berardino D’ascoli da oltre due decenni effettua quotidianamente esami endoscopici con tecniche non invasive con particolare riferimento alla gastroscopia transnasale  (mininvasiva).

Gli esami sono sempre condotti personalmente dal Dr. Berardino D’Ascoli insieme alla propria equipe medica-infermieristica specializzata.

Tecniche eseguite presso il centro di Matera

  Gastroscopia in Sedazione Cosciente

  Gastroscopia in Sedazione Profonda

  Gastroscopia Transnasale

Come prenotare presso il centro di Matera

Prenotazione online senza registrazione né pagamento anticipato

Visita specialistica

Gastroscopia tradizionale

Gastroscopia transnasale

Colonscopia

Ecografia

Rettosigmoidoscopia

Prenotazioni telefoniche tramite Numero Unico Nazionale o Whatsapp

n-verde_new
dal Lunedì al Sabato dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

Logo Whatsapp

Numero WhatsApp 3668771864

Mappa e foto del centro di Matera

Indirizzo: – 75100, Matera

* L’indirizzo indicato nella scheda maps può essere indicativo. Resta confermato che l’indirizzo del centro è: – 75100, Matera

 

Cos’è la Gastroscopia

La Gastroscopia è la tecnica utilizzata dallo specialista per ‘guardare nello stomaco’. La gastroscopia viene eseguita introducendo delicatamente attarverso la bocca o il naso – in questo caso il naso – un sottile strumento flessibile chiamato “endoscopio” dotato di una una piccola telecamera ed una luce a fibre ottiche.

La gastroscopia transnasale è sensa dubbi l’esame fondamentale per la diagnosi della maggioranza delle malattie dell’apparato digerente. Infatti:

  • Per quanto riguarda l’esofago, la gastroscopia è utile diagnosticare una eventuale esofagite (parliamo cioè delll’infiammazione della membrana che riveste l’esofago o il cardias), per individuare il reflusso gastro-esofageo (ossia la risalita di materiale acido dallo stomaco verso l’esofago che può provocare lesioni nelle strutture coinvolte), ernia iatale (risalita in cui una porzione di stomaco sale nel torace attraverso il diaframma).
  • Per lo stomaco, serve a determinare la presenza di:
    • Helicobacter pylori, il batterio responsabile dell’ulcera, che può essere debellato attraverso l’uso di antisecretivi e antibiotici;
    • ulcera gastrica, lesioni più o meno piccole della mucosa dello stomaco;
    • gastrite, l’infiammazione che colpisce la mucosa dello stomaco
  • Per il duodeno, si rivela utile per scoprire:
    • l’ulcera duodenale: l’esame rileva eventuali lesioni al duodeno;
    • la celiachia, l’intolleranza al glutine, proteina contenuta nei cereali, che provoca infiammazione costante e malassorbimento. Serve anche a scoprire tumori a stomaco, esofago, duodeno (rari).

Dr. Berardino D’Ascoli

4-dr-berardino-dascoli-150x150

Gastroenterologo, specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva e Medicina Interna, è attualmente Dirigente Medico I Livello presso l’Unità Operativa Complessa di Gastroenterologia dell’Ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera (ASM Matera). Esercita la propria prefessione presso “L’Unità Operativa Complessa di Gastroenterologia” – Matera Curriculum del Dr. Berardino D’Ascoli Il Dr. Berardino D’Ascoli si è laureato con […]