Gastroscopia Roma

Centro specializzato per la Gastroscopia - Roma

La nostra struttura denominata “Centro di Gastroenterologia – Reparto di Endoscopia Digestiva”, si trova nel cuore della città di Roma in Via Circonvallazione Giannicolense (00152), in zona Trastevere. E’ una struttura appartenente al network nazionale “Eccellenza Medica” in virtù degli alti standard qualitativi e di assistenza al paziente applicati presso la struttura.

E’ attualmente uno dei migliori e moderni centri presenti sul territorio nazionale dotato di video endoscopi di ultima generazione, tramite cui è possibile effettuare numerose tipologie di esami endoscopici tra cui, appunto, la gastroscopia transnasale, tecnica che permette di eseguire una gastroscopia indolore e mininvasiva. Il nostro centro per la Gastroscopia a Roma è infatti una delle poche strutture del centro-sud Italia in cui è possibile sottoporsi ad esami endoscopici con tecnica transnasale. Gli esami sono sempre condotti personalmente dal Dr. Roberto Mangiarotti che coordina un’equipe infermieristica fortemente qualificata.

Tecniche eseguite presso il centro di Roma 2

  Gastroscopia in Sedazione Cosciente

  Gastroscopia in Sedazione Profonda

  Gastroscopia Transnasale

Come prenotare presso il centro di Roma 2

Prenotazione online senza registrazione né pagamento anticipato

Visita specialistica

Gastroscopia transnasale

Colonscopia

Colonscopia con sedazione

Anoscopia

Rettoscopia

Rettosigmoidoscopia

Prenotazioni telefoniche tramite Numero Unico Nazionale o Whatsapp

n-verde_new
dal Lunedì al Sabato dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

Logo Whatsapp

Numero WhatsApp 3668771864

Mappa e foto del centro di Roma 2

Indirizzo: Circonvallazione Gianicolense, 87 – 00152, Roma

* L’indirizzo indicato nella scheda maps può essere indicativo. Resta confermato che l’indirizzo del centro è: Circonvallazione Gianicolense, 87 – 00152, Roma

 

Cos’è la Gastroscopia

Gastroscopia significa ‘guardare nello stomaco’. Questo esame endoscopico, anche detto Esofagogastroduenoscopia, permette di osservare dall’interno la parte superiore del tubo digerente costituita da stomaco, esofago e duodeno fino solitamente alla seconda porzione di esso. La gastroscopia viene eseguito sia per finalità sia diagnostiche che operative, e viene eseguita introducendo delicatamente attarverso la bocca o il naso – in questo caso si parla di esame transnasale – un sottile strumento flessibile chiamato “endoscopio” dotato di una una piccola telecamera ed una luce a fibre ottiche. Lo strumento è anche dotato di uno o piu’ canali operativi attraverso i quali è possibile introdurre o aspirare gas o liquidi e strumenti vari quali ad esempio pinze da biopsie, aghi o strumenti per il recupero di polipi. Il medico, orientando l’endoscopio, può esaminare la superficie delle pareti interne del tratto superiore dell’apparato digerente con molta attenzione ed in tutta sicurezza. Le immagini riprese nel corso dell’esame sono molto dettagliate e nitide e possono essere riprodotte su uno schermo televisivo. Lo specialista che esegue la Gastroscopia è generalmente un gastroenterologo o comunque un medico esperto di endoscopie.

La Gastroscopia eseguita con tecnica Indolore

Se si viene sottoposti alla gastroscopia eseguita con tecnica tradizionale, l’esame risulta essere generalmente invasivo e spesso è richiesto il ricorso a farmaci sedativi in quanto il Paziente deve deglutire attraverso la bocca una sonda endoscopica abbastanza grande, generando numerosi fastidi quali senso di soffocamento o conati di vomito. La Gastroscopia Transnasale invece risulta essere un esame particolarmente meno invasivo e quindi sostanzialmente indolore in quanto viene utilizzata una moderna sonda endoscopica ultrasottile, di un diametro estremamente contenuto pari a circa 4mm, che viene delicatamente introdotto attraverso il naso anzichè la bocca, evitando quindi al Paziente qualsiasi tipologia di disagio ed offrendo noteli vantaggi.

  • assenza di dolore o fastidi;
  • facilmente tollerabile;
  • la gola e la bocca restano liberi, quindi si è piscologicamente più tranquilli;
  • il Paziente avrà uno stato emotivo controllato e privo di particolare ansia o tensione;
  • evita senso di soffocamento;
  • nessun conato di vomito;
  • nessun di senso di costrizione;
  • il paziente riesce liberamente a parlare o deglutire nel corso dell’esame;
  • l’esame può essere eseguito anche in presenza di setto nasale deviato;
  • di prassi non necessita di farmaci sedativi;
  • è un esame non invasivo;
  • il paziente nel corso dell’esame è generalmente rilassato e collaborativo;

Dr Roberto Mangiarotti

mangiarotti

Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva nonchè Medicina Interna – Dirigente Medico I Livello presso l’unità operativa complessa di Gastroenterologia, ospedale “S.Camillo-Forlanini” di Roma – Dirigente Medico I Livello presso la divisione di Gastroenterologia, ospedale “Nuovo Regina Margherita” di Roma. Esercita la propria prefessione presso “Centro di Gastroenterologia – reparto di Endoscopia Digestiva” – Roma […]